Skip to content

SHANTYCHOR-FRISCHE-BRISE.INFO

Qui puoi scaricare i file :) I nostri server si trovano a Milano

SCARICA QT5 WEBKIT.DLL


    QT5 shantychor-frische-brise.info SCARICA - The whole problem is the anaconda. OK During the installation select all "Source Components": Composto da. Re: Qt5 webkit shantychor-frische-brise.info scaricare firefox. Download del firmware matsushita uj 85j. Algoriddim djay per il download del pc. Photoshop cs4. Impossibile avviare il programma perché shantychor-frische-brise.info non è presente nel Scarica il file ZIP! Se vuoi copiare le librerie nel sistema e non nella singola cartella del programma prova a inserire tutte le DLL Qt5*.dll sotto. Scaricare e installare shantychor-frische-brise.info gratis! Difficoltà shantychor-frische-brise.info errore mancante o danneggiato. Windows 7, Windows e Windows QT5 shantychor-frische-brise.info SCARICA - Questi file sono relativi alla libreria di runtime MinGW, non appartengono a Qt ed è per questo windeployqt non li.

    Nome: qt5 webkit.dll
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:25.62 Megabytes

    SCARICA QT5 WEBKIT.DLL

    Nokia Il 17 Gennaio ha pubblicato il materiale didattico per il corso sulle QT. Appunti di informatica Libera Manuale molto completo su Linux , Programmazione , Software didattico e molto altro. Composto da pagine. Scritto interamente da Daniele Giacomini in italiano. Gli Stacks BitNami programmi di installazione rendono incredibilmente facile implementare molti software open source.

    Questo programma è rivolto a quanti vogliono disegnare la loro abitazione velocemente, perchè stanno cambiando casa o semplicemente vogliono [ Finalmente , dopo non poco lavoro, sono arrivato quasi alla fine del tutorial per questo potente linguaggio di sviluppo. DraftSight è un prodotto CAD 2D aperto di livello professionale studiato per gli utenti che vogliono uno strumento migliore per creare, pubblicare e visualizzare file DWG.

    Avevo installato PyQt4 da un. La risposta era quello di cercare di aprire la designer. Poi ho scaricato off dll-files. Sei sicuro di Python installato x64?

    Per impostazione predefinita, il Python sito ti fa scaricare la versione x32, devi andare a questa pagina per scaricare la versione x64 e allora funzionerà. Ho avuto lo stesso problema ed è stato risolto in questo modo. Se questo non funziona, provare a cercare QtCore4. Ho cancellato i file dll, e problema risolto.

    Nessuna di queste soluzioni ha funzionato per me. Ho avuto Python 3. Io uso Linux ubuntu QtGui perché il modulo di accesso PyQt4 non Disponibile in gruppo il permesso.. Nessuna di queste soluzioni ha funzionato per me con 64bit Python 3.

    Ho finito il rollback di Anaconda 4.

    Anche io ho dovuto installare pyqt da un pitone 3. Lo sviluppo ed il codice sorgente vengono portati aventi tramite la filosofia open source Licenza LGPL. FreeCAD è studiato per l' ingegneria meccanica e per il product design progettazione del prodotto ma si adatta anche a una gamma più ampia di usi in ambito ingegneristico, come l'architettura, l'analisi agli elementi finiti, la stampa 3D e altre attività.

    È un Modellatore parametrico di solidi con una architettura modulare che permette l'aggiunta e lo sviluppo di nuove funzioni con estrema facilità, senza modificare il "cuore" del software. FreeCAD utilizza molte delle librerie open-source disponibili nel campo della computazione scientifica.

    Per ulteriori informazioni su FreeCAD, dare un'occhiata alla lista delle funzioni , alle ultime note di rilascio , e all'articolo per iniziare , o vedere alcuni screenshots.

    FreeCAD è mantenuto e sviluppato da una comunità di sviluppatori appassionati e utenti vedere la pagina credits. Essi lavorano su FreeCAD volontariamente, nel loro tempo libero. La comunità si ritrova sul FreeCAD forum , dove sono discusse la maggior parte delle idee e delle decisioni. Sentitevi liberi di unirvi a noi!

    Questa è una lista estesa, ma non completa, delle funzionalità caratteristiche già implementate in FreeCAD. Se siete interessati a conoscere gli sviluppi futuri è possibile consultare il Piano di sviluppo.

    Per un approccio sommario alle caratteristiche sono anche disponibili gli screenshot. Alcuni utenti esperti hanno creato vari ambienti complementari personalizzati. Windows 32 bit sha Windows 64 bit sha Dopo aver scaricato il file. Più avanti sono riportate ulteriori informazioni sulle opzioni tecniche. Se appaiono scoraggianti, nessuna preoccupazione, ignoratele! La maggior parte degli utenti Windows ha bisogno solo del file. Il modo più semplice per installare FreeCAD su Windows è utilizzare il pacchetto di installazione scaricabile sopra.

    Questa pagina descrive l'utilizzo e le funzionalità di "Microsoft Installer" per ulteriori opzioni di installazione. Se si desidera scaricare una versione di sviluppo che potrebbe essere instabile , vedere la pagina Download.

    Con l'utilità a riga di comando msiexec.

    Vedere sotto gli esempi. Ulteriori parametri possono essere passati alla fine della riga di comando, ad esempio:. Tutte le funzioni dipendono da DefaultFeature, quindi installando qualsiasi funzione si installano automaticamente anche le funzione di default. Ci sono alcune altre proprietà aggiuntive disponibili, vedere la documentazione MSDN per i dettagli. Per trovare il codice del prodotto, esplorare le proprietà del collegamento per la disinstallazione che FreeCAD installa nel menu di Avvio.

    I file vengono decompressi nella directory di destinazione che dovrebbe essere una directory in rete , ma non vengono apportate altre modifiche al sistema locale. Inoltre, viene generato un altro file. Non esiste una specifica procedura di disinstallazione, basta cancellare la directory di destinazione se non è più utilizzata da nessun client. In questo modo, le icone appaiono nel menu Start e le estensioni vengono registrate senza che il software venga effettivamente installato.

    L'installatore di FreeCAD attualmente supporta solo l'annuncio per le voci del menu di avvio, ma non supporta l'annuncio per i comandi di avvio veloce.

    Utilizzando i criteri di gruppo di Windows, è possibile automatizzare l'installazione di FreeCAD su un gruppo di macchine. La propagazione dei criteri di gruppo richiede in genere un po 'di tempo - per distribuire in modo affidabile il pacchetto, tutte le macchine dovrebbero essere riavviate. Supponendo che il pacchetto di installazione si trovi nella directory "software", nell'unità "Y:":.

    L'installazione di FreeCAD sui sistemi Linux più noti ora è stata approvata dalla comunità e FreeCAD dovrebbe essere accessibile direttamente tramite il "Gestore dei pacchetti" disponibile nella propria distribuzione.

    Il team di FreeCAD fornisce inoltre i pacchetti "ufficiali" quando sono rilasciate le nuove versioni, e fornisce i repository sperimentali Personal Package Archive PPA per testare le ultime caratteristiche sviluppate. Appena terminata l'installazione di FreeCAD, è ora di iniziare! Molte distribuzioni Linux sono basate su Ubuntu e condividono i suoi repository.

    Per altre varianti ufficiali Kubuntu, Xubuntu e Lubuntu , ci sono distro non ufficiali come per Linux Mint, Voyager e altri. Le opzioni di installazione riportate in seguito dovrebbero essere compatibili con tali sistemi. Importanti Note: E probabile che la versione installata in questo modo non sia aggiornata e non possieda le ultime caratteristiche. Per ottenere l'ultima versione rilasciata, si prega di utilizzare il PPA.

    È necessario aggiungere alle Sorgenti software del sistema il seguente PPA. Fare clic su Aggiungi e copiare e incollare il codice sottostante:.

    Aggiornare le sorgenti del software, se richiesto. Upgrade scarica e installa la versione più recente dei pacchetti dei programmi installati. Viene applicato a tutti i software installati sul computer. In questo modo è possibile accedere alla versione più evoluta di FreeCAD. Di solito contiene numerose correzioni di bug e gli ultimi aggiornamenti di funzionalità. It can be installed from the command line with:. The gui packages managers can also be used.

    Search for "freecad". The official release package version tends to be well behind the FreeCAD releases. Package: freecad shows the versions included in the Fedora repositories over time and versions. More current versions can be obtained by downloading one of the. AppImage releases from the github repository. These work fine on Fedora.

    If you want to keep up with the absolute latest daily builds, FreeCAD is also available on copr. To install the build from there, in a terminal session, enter:.

    The copr repository only keeps builds from the past 2 weeks. This is not a solution if you want to pick a specific older version. Instructions are also available on compile FreeCAD yourself , including a script specifically for Fedora. With a minor change, to checkout the specific commit from git, any version since about FreeCAD 0. Se scoprite che il vostro sistema è dotato di FreeCAD, ma in questa pagina non è documentato, per favore comunicatelo tramite il forum! Sulla rete sono disponibili diversi pacchetti alternativi non ufficiali di FreeCAD, ad esempio per sistemi come Slackware o Fedora.

    Dopo aver scaricato la versione. Le dipendenze necessarie sono installate automaticamente dal gestore del sistema. In alternativa è possibile installare il pacchetto dal terminale; spostarsi nella cartella che contiene il file e digitare:. This is often out of date, but is a place to start.

    Check the standard package managers for your system. One of the following partial list of commands could install the official version of FreeCAD for your distro from the terminal. These probably need administrator privileges. If that does not work for you, either because your package manager does not have a precompiled FreeCAD version available, or because the available version is too old for your needs, you can try downloading one of the.

    These tend to work on most 64 bit Linux distributions, without any special installation. Just make sure the downloaded file is marked as executable, then run it. Vedere la pagina Installazione in Windows. MacOS Questa pagina descrive l'uso e le caratteristiche del programma di installazione di FreeCAD. Essa comprende anche le istruzioni di disinstallazione. Terminata l'installazione, è possibile iniziare!

    L'installatore di FreeCAD viene fornito come pacchetto di installazione. È possibile scaricare l'ultima versione dell'installatore dalla pagina Download. Dopo aver scaricato il file, basta montare l'immagine, poi trascinarla nella cartella Applicazioni o in una cartella a scelta.. Questo è tutto. Basta cliccare sulla app per lanciare FreeCAD. Attualmente non c'è un programma di disinstallazione per FreeCAD.

    Per rimuovere completamente FreeCAD e tutti i componenti installati, trascinare i seguenti file e cartelle nel cestino:. È fatto principalmente per la progettazione meccanica, ma serve anche in tutti casi in cui è necessario modellare degli oggetti 3D con precisione e avere il controllo dello storico della modellazione. Nonostante FreeCAD sia ancora nella fase iniziale del suo sviluppo, offre già un lunga lista che continua a aumentare di funzionalità , ma ne mancano ancora molte altre, specialmente rispetto alle soluzioni commerciali, quindi potreste ritenerlo non ancora abbastanza sviluppato per essere usato in ambito produttivo.

    C'è una comunità in rapida crescita di utenti entusiasti, e si possono già trovare molti esempi di progetti di qualità sviluppati con FreeCAD. Come tutti i progetti open-source, il progetto FreeCAD non è un lavoro a senso unico che gli sviluppatori vi consegnano.

    La crescita del progetto, l'acquisizione di nuove funzionalità e la stabilità dell'applicazione la correzione dei bug dipendono molto dalla sua comunità. Quindi non dimenticate questo quando iniziate ad utilizzare FreeCAD, e se vi piace, potete contribuire e aiutare il progetto!

    Per iniziare è necessario scaricare ed installare FreeCAD. Sono disponibili i file di installazione per Windows. FreeCAD è disponibile per l'installazione dai gestori di pacchetti di molte altre distribuzioni Linux.

    È anche disponibile un eseguibile indipendente [1] , che viene eseguito sui più recenti sistemi Linux a 64 bit Dato che FreeCAD è open-source, se siete avventurosi e volete vedere le ultime funzionalità che in questo momento sono in fase di sviluppo, potete anche prelevare il codice sorgente e compilarlo en.

    Come risolvere l’errore “Qt5Core.dll non è presente nel computer”

    Interfaccia standard di FreeCAD nella versione 0. Il concetto principale è che, dietro la sua interfaccia, FreeCAD è suddiviso in ambienti di lavoro. Ogni ambiente raggruppa gli strumenti idonei a svolgere un compito specifico, come ad esempio lavorare con gli oggetti mesh , oppure disegnare oggetti 2D o schizzi vincolati. È possibile cambiare l'ambiente corrente con il selettore 7. Punti di partenza ampiamente utilizzati sono PartDesign e Part.

    Al primo avvio di FreeCAD viene visualizzato lo start center. Ecco come appare nella versione 0. Per FreeCAD 0. Lo Start Center permette di passare rapidamente a uno degli ambienti di lavoro più comuni, di aprire uno dei file recenti, oppure di vedere le ultime novità dal mondo di FreeCAD.

    Nelle preferenze è possibile modificare l'ambiente di lavoro predefinito. FreeCAD permette di interagire con lo spazio 3D in diverse modalità di navigazione selezionabili nel dialogo delle preferenze oppure cliccando con il tasto destro nella vista 3D. Uno di essi è specifico per la Navigazione Touchpad , dove non si usa il tasto centrale del mouse. Tenendo premuto Ctrl consente la selezione di più oggetti. Facendo clic sul pulsante centrale del mouse, la vista viene nuovamente centrata sulla posizione del cursore.

    La posizione del cursore quando viene premuto il pulsante centrale del mouse determina il centro di rotazione. La rotazione funziona come una palla che ruota attorno al suo centro.

    Se i pulsanti vengono rilasciati prima di interrompere il movimento del mouse, la visualizzazione continua la rotazione , se l'azione è abilitata. Gli utenti che utilizzano il mouse con la mano destra potrebbero trovare questo metodo più semplice del primo metodo. Facendo clic con il pulsante destro su un oggetto o un'area vuota della vista 3D, si ha accesso rapido ad alcune operazioni comuni, come l'impostazione di una vista particolare, o l'individuazione di un oggetto nella vista ad albero.

    L'obiettivo di FreeCAD è quello di consentire di creare dei modelli 3D di alta precisione mantenendo uno stretto controllo sui modelli per essere in grado di tornare indietro nello storico della modellazione e di variare i parametri, e alla fine di costruire quei modelli attraverso la stampa 3D, CNC o anche la costruzione in cantiere. È quindi molto diverso da alcune applicazioni 3D realizzate per altri scopi, come ad esempio per i film di animazione o per i giochi. L'ambiente di lavoro con cui iniziare a lavorare in FreeCAD dipende dal tipo di lavoro si intende realizzare.

    Quando si ha intenzione di lavorare su modelli meccanici, o più in generale su qualsiasi oggetto di piccole dimensioni, probabilmente si vuole provare Part Design. Se si lavora in 2D, allora conviene passare all'ambiente Draft , o all'ambiente Sketcher quando servono i vincoli. Se si vuole fare BIM, avviare l'ambiente Architettura. Se si lavora con il disegno navale, è disponibile uno speciale ambiente Ship.

    È possibile commutare gli ambienti di lavoro in qualsiasi momento, e anche personalizzare il proprio ambiente preferito aggiungendovi degli strumenti di altri ambienti. PartDesign è fatto appositamente per costruire oggetti complessi, partendo da forme semplici a cui aggiungere o rimuovere dei pezzi chiamate "funzioni" , fino a ottenere l'oggetto finale. Tutte le caratteristiche applicate durante il processo di modellazione vengono memorizzate in una vista separata denominata vista a albero , che contiene anche gli altri oggetti del documento.

    Nella vista ad albero, si vede l'oggetto finale, ma è possibile espanderla e recuperare tutti gli stati precedenti, e modificare i loro parametri, questo aggiorna automaticamente l'oggetto finale. L'ambiente PartDesign fa uso importante di un altro ambiente, l'ambiente Sketcher. Sketcher permette di disegnare forme 2D vincolate, il che significa che alcune parti della forma 2D possono avere dei vincoli. Ad esempio, è possibile disegnare un rettangolo e impostare un vincolo di lunghezza per uno dei suoi lati.

    Queste forme 2D realizzate con lo sketcher sono molto utilizzate in PartDesign, ad esempio per creare i volumi 3D o per disegnare le aree sulle facce dell'oggetto che devono essere scavate dal volume principale. Ecco un tipico flusso di lavoro PartDesign:. In qualsiasi momento è possibile selezionare gli schizzi originali e modificarli oppure modificare i parametri delle operazioni di estrusione o di scavo, l'oggetto finale viene automaticamente aggiornato.

    Gli ambienti Draft e Arch si comportano in modo un po' diverso dagli altri ambienti di lavoro di cui sopra, anche se seguono le regole comuni di FreeCAD. In breve, Sketcher e PartDesign sono utilizzati principalmente per la progettazione di singoli pezzi, invece Draft e Arch sono concepiti per facilitare il lavoro quando si opera con diversi oggetti semplici. La maggior parte degli strumenti di Draft lavorano, non solo in un piano 2D, ma anche nello spazio 3D, e beneficiano degli speciali sistemi di supporto come il Piano di lavoro e lo Snapping.

    L'ambiente Arch si basa ampiamente sugli altri moduli come Draft e Sketcher. Tutti gli strumenti di Draft sono presenti anche nell'ambiente Arch e molti strumenti di Arch usano i sistemi di supporto di Draft. Maggiori informazioni si trovano nella sezione Tutorial. Freecad, as an open source software, offers the possibility to supplement its workbenches with addons. The Addon principle is based on the development of a workbench complement. With the forum, the user can request an opinion, help on the forum.

    It can share, or not, the object of its development according to copyright rules to define. To develop, the user has available scripting functions. Infine, una delle più potenti caratteristiche di FreeCAD che è l'ambiente di script. Dalla console Python integrata o tramite qualsiasi altro script Python esterno , è possibile accedere a quasi tutte le parti di FreeCAD, creare o modificare le geometrie, modificare la rappresentazione degli oggetti nella vista 3D, oppure accedere e modificare l'interfaccia di FreeCAD.

    Gli script Python possono essere utilizzati anche all'interno delle macro che forniscono un metodo facile e veloce per creare combinazioni di comandi personalizzati.

    La funzione Navigazione 3D - Tipo di mouse di FreeCAD comprende i comandi utilizzati per navigare visivamente lo spazio 3D e per interagire con gli oggetti visualizzati. Attualmente FreeCAD offre diversi stili di navigazione con il mouse. I gesti del mouse utilizzati per la manipolazione dell'oggetto variano in base allo stile di navigazione selezionato; lo stile attivo, attualmente selezionato, viene utilizzato in tutti gli ambienti.

    Questo è lo stile di navigazione predefinito. Permette all'utente un semplice controllo della vista. Richiede l'uso della tastiera solo per eseguire multi-selezioni. Per selezionare gli oggetti, è necessario tenere premuto il tasto Ctrl.

    In alternativa, tenere premuto il pulsante centrale del mouse, quindi premere e tenere premuto il pulsante sinistro del mouse, quindi spostare il puntatore. Lo stile di navigazione Blender segue il modello di Blender. In precedenza non c'era la traslazione con il solo mouse, ed era richiesto l'uso del tasto Shift per spostare la vista.

    Questo è cambiato nel con l'introduzione di una funzione aggiuntiva. Per eseguire una panoramica della vista, ora è possibile premere i pulsanti sinistro e destro del mouse per spostare la vista. In alternativa, tenere premuti i pulsanti sinistro e destro del mouse, quindi spostare il puntatore. Nella navigazione Touchpad, traslazione, zoom e rotazione della vista richiedono un tasto modificatore insieme al touchpad.

    Questo stile di navigazione è stato introdotto nella versione 0. In Sketcher e altre modalità di modifica, questo comportamento è disabilitato. Tenere premuto Alt quando si preme il pulsante del mouse per accedere alla modalità di rotazione.

    Per impostare il punto di messa a fuoco della fotocamera per la rotazione, fare clic su un punto con il pulsante centrale del mouse. In alternativa, puntare il cursore su un punto e premere H sulla tastiera. In alternativa, toccare e tenere premuto, quindi trascinare. Questo simula la traslazione con il tasto destro del mouse.

    Tenere premuto Alt quando ci si trova in Sketcher. In v0. Nella navigazione Maya-Gesture, traslazione, zoom e rotazione della vista richiedono il tasto Alt insieme al pulsante del mouse; pertanto, è richiesto un mouse a tre pulsanti. È anche possibile usare i gesti poiché questa modalità è stata sviluppata sulla modalità Navigazione gestuale.

    In alternativa, tenere premuto il pulsante centrale del mouse, e tenere premuto il pulsante destro del mouse, quindi spostare il puntatore. In alternativa, tenere premuto Ctrl e il tasto sinistro del mouse, quindi spostare il puntatore. Gli oggetti si possono selezionare con un click del tasto sinistro del mouse o facendo clic sull'oggetto nella vista 3D o selezionandoli nella vista ad albero.

    Passando con il mouse sugli oggetti, una funzione di Preselezione li evidenzia e visualizza le relative informazioni prima della loro selezione. Se questo comportamento non è gradito o si dispone di una macchina lenta, è possibile disattivare la funzione nel dialogo delle preferenze. FreeCAD offre strumenti Manipolatori utilizzabili per modificare un oggetto o il suo aspetto visivo.

    FreeCAD supporta anche i dispositivi di input 3D. Recentemente abbiamo ricevuto segnalazioni nel forum da utenti Mac che questi pulsanti del mouse e le combinazioni di tasti non funzionano come previsto. Purtroppo, nessuno degli sviluppatori possiede un Mac e neppure gli altri collaboratori regolari.

    Abbiamo bisogno del vostro aiuto per determinare quali pulsanti del mouse e quali combinazioni di tasti funzionano e poter aggiornare questo wiki. Un documento FreeCAD contiene tutti gli oggetti della scena.

    Si possono quindi alternare gli ambienti pur continuando a lavorare sullo stesso documento. Inoltre, in FreeCAD è possibile aprire più documenti contemporaneamente, e aprire diverse viste dello stesso documento. All'interno del documento, gli oggetti possono essere raggruppati, e avere un unico nome. La gestione dei gruppi, degli oggetti e dei nomi degli oggetti avviene prevalentemente nella vista a albero. Naturalmente, queste operazioni, come tutto in FreeCAD, si possono eseguire anche tramite interprete Python.

    Nella vista ad albero, è possibile creare gruppi, spostare gruppi di oggetti, eliminare oggetti o gruppi, facendo clic destro nella vista ad albero o su un oggetto, oppure rinominare gli oggetti facendo doppio clic sui loro nomi, o eventualmente eseguire altre operazioni, attinenti l'ambiente di lavoro attivo.

    Ogni ambiente di lavoro crea oggetti di tipo specifico, per esempio Ambiente Mesh crea oggetti Mesh , Ambiente Parte crea oggetti Parte, Ambiente Draft crea disegni e anche oggetti Parte, ecc. Il documento attivo è quello che viene visualizzato nella vista 3D corrente ed è il documento in lavorazione. Questo vale anche per i documenti.

    I documenti sono composti da due parti: il documento Applicazione , che contiene gli oggetti, e il documento Visualizzazione , che contiene la rappresentazione degli oggetti sullo schermo. Pensate a due spazi in cui sono definiti gli oggetti. I loro parametri costruttivi si tratta di un cubo?

    Questo permette di utilizzare FreeCAD anche senza interfaccia grafica, ad esempio all'interno di altri programmi, e di manipolare gli oggetti, anche senza disegnare nulla sullo schermo. Il documento Visualizzazione contiene anche le viste 3D. Tutte le viste dello stesso progetto vengono memorizzate nel documento Visualizzazione. Ad esempio:. Le funzionalità di FreeCAD sono suddivise in moduli separati, ciascun modulo si occupa della lavorazione in uno specifico Ambiente.

    FreeCAD utilizza il caricamento tardivo late loading , questo significa che i componenti vengono caricati solo quando sono necessari. Questo vale anche per le impostazioni delle preferenze ndt le preferenze sono trattate come un componente dell'ambiente. Senza alcun modulo caricato, si ha accesso a due sezioni di configurazione, responsabili delle impostazioni generali dell'applicazione e delle impostazioni della visualizzazione.

    Quando ci si trova in un certo ambiente, le preferenze di questo ambiente appaiono come nuove sezioni ed i formati di file supportati dall'ambiente sono visualizzati come nuova scheda nella sezione Importazione-Esportazione. Facendo clic sul pulsante Reset nell'angolo in basso a sinistra di qualsiasi visualizzazione delle preferenze, tutte le preferenze di FreeCAD vengono reimpostate sui valori predefiniti.

    Questa opzione ha effetto solo se in Foglio di stile è selezionato Nessun foglio di stile. FreeCAD su Linux o. Inserire un file chiamato background. Le impostazioni delle preferenze dell'editor influiscono sul comportamento dell'editor delle macro. Le impostazioni di colore e carattere influenzano anche la console Python. Le preferenze di output influiscono sul comportamento della Vista rapporto. Queste opzioni controllano alcuni aspetti dell'esecuzione delle macro. Questa scheda configura come vengono mostrate le Unità di misura.

    Questa sezione delle preferenze ha due schede generali, Vista 3D e Colori, e ulteriori schede a seconda degli ambienti di lavoro utilizzati. Questa scheda è sempre disponibile e controlla alcune caratteristiche della vista 3D.

    Questa scheda viene mostrata solo se ci si trova nell'ambiente Part o PartDesign o se si è già stati prima in questi ambienti di lavoro.

    This tab is only shown if you are in the Mesh Workbench or if you have been in this workbench before. With flat shading the surface normals are not defined per vertex that leads to a unreal appearance for curved surfaces while using Phong shading leads to a smoother appearance. They are described in the page Import Export Preference. Preferences for the more common workbenches are linked below.

    Some workbenches have no preferences. Other optional workbenches may not be listed. Dato che l'interfaccia di FreeCAD è basata sul moderno toolkit Qt , essa dispone di una organizzazione ottimale.

    Si possono modificare, spostare, condividere tra i vari ambienti di lavoro widget, menu, barre e altri strumenti. Si possono creare e modificare le scorciatoie da tastiera. Si possono registrare e riprodurre le macro. La scheda Comandi consente di esplorare tutti i comandi disponibili in FreeCAD, organizzati per categorie. Quando si usa sovente uno specifico ambiente di lavoro, questo permette di velocizzare il suo utilizzo tramite la tastiera.

    La scheda Barre degli strumenti consente di modificare le barre degli strumenti esistenti, o di creare nuove barre degli strumenti personalizzate.

    La scheda Macro consente di gestire le Macro salvate in precedenza. Le schede successive permettono di impostare le azioni di Spaceball se installato. Vedere anche il tutorial per creare la Barra personalizzata degli strumenti macro. Dalla versione 0. Come esempio del flusso di lavoro, supponiamo di voler avere la funzione "Misura Lineare" mostrata anche in una barra degli strumenti personalizzata nell'ambiente Draft.

    Una Proprietà è una parte di informazione sotto forma di numero o di stringa di testo che viene allegata a un documento FreeCAD oppure a un oggetto in un documento.

    Le proprietà possono essere visualizzate e, se consentito, modificate con l' editor delle proprietà. In FreeCAD le proprietà svolgono un ruolo molto importante in quanto esso è concepito per lavorare con oggetti parametrici, ovvero oggetti definiti solo dalle loro proprietà.

    In FreeCAD gli oggetti script personalizzati possono avere proprietà dei seguenti tipi:. Remember that these are property types.

    A single object may have many properties of the same type, but with different names. This indicates an object with three properties of type "Float", named "Length", "Width", and "Height", respectively. See also: FreeCAD scripting basics. A scripted object is created first, and then properties are assigned. In general, Data properties are assigned by using the object's addProperty method. On the other hand, View properties are normally provided automatically by the parent object from which the scripted object is derived.

    Nevertheless, View properties can also be assigned using the view provider object's addProperty method. FreeCAD, come molte altre applicazioni di grafica moderne quali Revit o Catia , è strutturato in Ambienti di lavoro definiti Workbench. Ogni ambiente offre gli strumenti necessari, opportunamente riuniti, per svolgere un compito specifico.

    Si pensi, come esempio, ad un laboratorio di mobili dove c'è un banco di lavoro per chi lavora il legno, un altro per chi lavora i pezzi di metallo, e forse un terzo per chi assembla tutti i componenti.

    In FreeCAD, viene applicato lo stesso concetto. Gli strumenti sono raggruppati per ambienti in base alle funzioni correlate. Quando si passa da un ambiente di lavoro ad un altro, cambiano anche gli strumenti disponibili visualizzati sull'interfaccia.

    Le barre degli strumenti, le barre dei comandi e eventualmente altre parti dell'interfaccia si adattano al nuovo ambiente, ma il contenuto della scena visualizzata non cambia. Notare che a volte un Ambiente viene indicato come un Modulo. Un modulo è una estensione di FreeCAD, mentre un ambiente di lavoro è una speciale configurazione dell'interfaccia grafica che raggruppa alcune barre degli strumenti e dei menu specifici.

    Di solito, ogni modulo contiene anche il proprio ambiente di lavoro, e viceversa, ogni ambiente dipende da un modulo, per questo motivo succede di fare un uso incrociato del nome. Gli ambienti di lavoro per FreeCAD sono facilmente programmabili in Python , quindi ci sono molte persone che stanno sviluppando degli ambienti aggiuntivi al di fuori dell'area principale di sviluppo di FreeCAD. La pagina Ambienti complementari elenca tutti quelli che sono noti a questa comunità. L'ambiente Mesh gestisce i reticoli triangolari degli oggetti mesh.

    Gli oggetti mesh sono un tipo speciale di oggetti 3D, composti da facce triangolari le maglie della griglia connesse lungo i loro bordi e nei loro vertici. Oggetti tessellati. Dato che i mesh sono oggetti molto semplici, contenenti solo vertici punti , bordi e facce triangoli , sono molto facili da creare, modificare, suddividere, allungare, e altrettanto facili da trasferire da un'applicazione all'altra senza alcuna perdita di informazioni. Inoltre, dal momento che contengono dati molto semplici, le applicazioni 3D ne possono gestire grandi quantità senza alcun problema.

    Per queste ragioni, gli oggetti mesh sono spesso il tipo di oggetto 3D utilizzato dalle applicazioni che si occupano di cinema, animazione e creazione di immagini. Tuttavia, nel campo delle mesh ingegneristiche presentano una grande limitazione: sono fatti solo di superfici e non hanno informazioni di massa, quindi non si comportano come solidi.

    L'ambiente Mesh è utile per importare dati 3D in formato mesh, per analizzarli, rilevare errori e infine convertirli in un solido, per poterli usare con l'ambiente Part. Regular solid Gli oggetti creati con Part sono relativamente semplici; sono pensati per essere utilizzati con le operazioni booleane unioni e tagli al fine di costruire forme più complesse. Questo paradigma di modellazione è noto come flusso di lavoro geometria solida costruttiva CSG ed era la metodologia tradizionale utilizzata nei primi sistemi CAD.

    D'altra parte, l'ambiente PartDesign fornisce un flusso di lavoro più moderno per la costruzione di forme: utilizza schizzi parametrici definiti, che vengono estrusi per formare un corpo solido di base, che viene poi modificato da trasformazioni parametriche editazione delle funzioni , fino a quando non si ottiene l'oggetto finale.

    Gli oggetti Parte sono più complessi degli oggetti mesh creati con l'ambiente Mesh , e consentono operazioni più avanzate come le operazioni booleane coerenti, la cronologia delle modifiche e il comportamento parametrico. Gli strumenti del modulo Parte sono tutti situati nel menu Parte che viene visualizzato quando si carica questo modulo. Questi sono gli strumenti per modificare gli oggetti esistenti.

    Essi permettono di scegliere l'oggetto da modificare. Misure : consente la misurazione lineare e angolare tra punti, spigoli e facce. Nella terminologia OpenCascade, si distingue tra primitive geometriche e forme topologiche. Le primitive geometriche non sono fatte per essere visualizzate direttamente sulla scena 3D, ma piuttosto per essere utilizzate come geometrie per la costruzione di forme.

    Potremmo dire, per riassumere, che le primitive geometriche sono blocchi di costruzione "informi", e le forme sono la reale geometria spaziale costruita su questi blocchi.

    Nella documentazione sono anche contenute ulteriori informazioni sulle differenze tra gli oggetti geometrici e le forme. La documentazione OCC non è disponibile online è necessario scaricare un archivio e si rivolge principalmente ai programmatori e non agli utenti finali. Si spera che le informazioni fornite in seguito siano sufficienti per iniziare. I tipi di oggetti geometrici possono essere suddivisi in due gruppi principali: le curve e le superfici.

    Sulle curve linea, cerchio, Ad esempio, la linea primitiva geometrica è illimitata, ossia è definita da un vettore di base e da un vettore di direzione, mentre la sua forma e rappresentazione deve essere qualcosa di limitato da un punto iniziale e da un punto finale. Utilizzando le forme, è possibile costruire parti molto complesse, oppure viceversa, si possono estrarre tutte le sotto-forme che compongono una forma complessa.

    Vedere anche: Script di Part. Quasi tutti i contenuti e i tipi di oggetti del modulo Parte sono ora disponibili per gli script Python. Per ognuno di questi oggetti, esistono diversi metodi di creazione, e per alcuni di loro, soprattutto le TopoShapes, sono inoltre disponibili operazioni booleane avanzate come unione, differenza e intersezione. Per maggiori informazioni, esplorare il contenuto del modulo Parte, come descritto nella pagina Script.

    Un altro oggetto semplice utilizzato negli oggetti geometrici 2D è Part Part2DObject , che è la base degli Schizzi , e della maggior parte degli elementi di Draft.

    La funzione Line descrive in realtà un segmento di linea, quindi serve il punto iniziale e quello finale. Questo comando aggiunge un oggetto di tipo Parte al documento e assegna la forma di rappresentazione del segmento di linea alla proprietà 'forma' Shape dell'oggetto aggiunto. È importante comprendere che abbiamo usato una primitiva geometrica la Part. LineSegment per creare una TopoShape su di essa il metodo toShape.

    Al documento possono essere aggiunte solo delle forme. In FreeCAD, le primitive geometriche vengono utilizzate come "strutture di base" per le forme.

    Line Segment point1, point2 oppure possiamo creare una linea predefinita e impostarne le proprietà in seguito, come in questo caso. Si noti ancora una volta che il cerchio geometria primitiva viene usato per costruire una forma su di esso. Qui si acquisisce la forma dell'oggetto f, poi si acquisisce la lista dei bordi, in questo caso il bordo è uno solo perché si crea l'intera forma con un unico cerchio, quindi si definisce solo il primo elemento della lista Edges e infine, si recupera la curva.

    Ogni bordo ha una curva, che è la geometria primitiva sulla quale è basato. Per maggiori informazioni consultare la pagina Script di dati topologici. Permette di produrre delle viste proiezioni sul piano del modello, di posizionarle in una finestra 2D e di inserire la finestra in una tavola, ad esempio, in un foglio con il bordo, il titolo e il logo e, infine, di stampare la tavola.

    Questi strumenti permettono di creare, configurare e esportare le proiezioni dei solidi come disegni 2D. Il documento contiene un oggetto di forma 3D Schenkel da si vuole produrre un disegno. Pertanto viene creata una "Pagina". Nella pagina si possono inserire una o più viste. Ogni vista ha una posizione nella pagina, un fattore di scala proprietà di scala e delle proprietà aggiuntive. Ogni volta che la pagina, la vista o l'oggetto a cui si fa riferimento subiscono delle modifiche, la pagina viene rigenerata e viene anche aggiornata la sua visualizzazione.

    Per ora le funzioni offerte dall'interfaccia grafica GUI sono molto limitate, quindi gli script API sono più interessanti.

    Vedere la pagina Esempi dell'API di Drawing per una descrizione delle funzioni utilizzate per creare pagine e viste di disegno. FreeCAD viene fornito con una serie di modelli di pagina predefiniti, ma si possono trovare altri modelli in Modelli di squadrature.

    Download gratuito di marlon asher ganja cowboy

    Alcune ulteriori note sulla programmazione del Modulo Disegno sono contenute nella pagina Drawing Documentation en Drawing Documentation it. Dette note aiutano a capire rapidamente come lavora questo modulo e permettono ai programmatori di avviare rapidamente la programmazione per esso.

    Il modulo Raytracing viene utilizzato per generare immagini fotorealistiche dei modelli elaborandole con un renderer esterno.

    Il modulo Raytracing lavora con dei modelli , che sono file di progetto che definiscono una scena per il modello 3D. È possibile posizionare luci e geometrie come i piani terra e contiene anche i segnaposto per la posizione della telecamera e per le informazioni sul materiale degli oggetti nella scena.

    Attualmente sono supportati due renderizzatori: povray e luxrender. Per poter eseguire il rendering direttamente da FreeCAD, sul sistema deve essere installato almeno uno di questi renderer, e deve essere configurato il suo percorso nelle preferenze di FreeCAD per Raytracing. Attualmente vi è un nuovo Ambiente Renderer in fase di sviluppo per supportare diversi back-end, come Lux Renderer e YafaRay.

    Le informazioni per l'utilizzo della versione di sviluppo possono essere visionate nel progetto Render. Per lo stato di sviluppo del modulo Render, vedere il Progetto Raytracing. Workflow of the Raytracing Workbench; the workbench prepares a project file from a given template, and then calls an external program to produce the actual rendering of the scene. The external renderer can be used independently of FreeCAD. Gli strumenti di utilità descritti prima consentono di esportare la corrente vista 3D e tutto il suo contenuto in un file Povray.

    In primo luogo, è necessario caricare un documento o crearne uno e poi orientare la vista 3D come si desidera. Dopo, scegliere Esporta la vista Successivamente aprire il file in Povray e generare la renderizzazione:. Come è noto, le applicazioni di renderizzazione possono produrre immagini di grandi dimensioni e ottima qualità:. Sebbene l'esportazione diretta nel formato XML di Kerkythea non sia ancora supportata, è possibile esportare gli oggetti come file Mesh.

    Un uso importante di questo ambiente è il tracciamento sull'immagine, con gli strumenti di Draft o Sketcher , per generare un corpo solido basato sui contorni dell'immagine. Tracciare su un'immagine funziona meglio se l'immagine ha un piccolo offset negativo, ad esempio di -0,1 mm, dal piano di lavoro. L'ambiente Draft consente di disegnare semplici oggetti 2D e offre diversi strumenti per modificarli in seguito. Fornisce inoltre strumenti per definire un piano di lavoro, una griglia e un sistema di snap per controllare con precisione la posizione della geometria.

    Gli oggetti 2D creati possono essere utilizzati per per il disegno in modo simile a Inkscape o Autocad. Queste forme 2D possono anche essere utilizzate come componenti di base di oggetti 3D creati con altri ambienti di lavoro, ad esempio con Part e Arch.

    È anche possibile gli oggetti Draft in Schizzi , il che significa che le forme possono essere utilizzate anche con PartDesign per creare dei corpi solidi. Si tratta degli strumenti per la modifica di oggetti esistenti.

    Lavorano su oggetti selezionati precedentemente, quando nessun oggetto è selezionato, si viene invitati a scegliere uno. Molti strumenti operativi spostamento, rotazione, array, ecc. Funzionano anche su oggetti solidi di Part , PartDesign , Arch , ecc. Il modulo Draft fornisce a FreeCAD gli importatori e gli esportatori per i seguenti formati di file:. Le macro sono un modo pratico per riprodurre delle azioni complesse.

    Dato che le macro sono in realtà un elenco di comandi Python , è anche possibile modificarle e creare degli script molto complessi. Sebbene gli script Python abbiano normalmente l'estensione. Una raccolta di macro scritte da utenti esperti si trova nella pagina esempi di macro. Lo strumento principale per creare una macro è la barra degli strumenti macro:. Su di essa si trovano 4 tasti: Registrare, Interrompere la registrazione, Modificare e Riprodurre la macro corrente.

    È molto semplice da usare: premere il pulsante di registrazione, dare un nome alla macro, quindi eseguire alcune azioni. Al termine, fare clic sul pulsante Interrompi registrazione, e le azioni compiute vengono salvate. Ora è possibile accedere alla finestra di dialogo delle macro utilizzando il pulsante Modifica,. Finestra di dialogo Macro, che elenca le macro disponibili nel sistema. Quando si modifica una macro, essa viene aperta in una finestra dell'editor in cui è possibile apportare le proprie modifiche al codice.

    È possibile installare delle nuove macro utilizzando il pulsante Addons Quindi, premere il pulsante "Interrompi registrazione". Nella finestra di dialogo Modifica macro, è possibile vedere il codice python che è stato registrato, e, volendo, apportarvi delle modifiche.

    Per eseguire la macro, è sufficiente premere sul pulsante Esegui della barra degli strumenti, mentre la macro è nell'editor. La macro viene sempre salvata su disco, in modo che tutte le modifiche apportate, o ogni nuova macro creata, sono sempre disponibili al successivo avvio di FreeCAD. Naturalmente non è pratico dover caricare una macro nell'editor per poterla utilizzare. FreeCAD fornisce modi migliori per usarle, come ad esempio l'assegnazione ad essa di una scorciatoia da tastiera o l'inserimento di una voce nel menu.

    Personalizzare la barra degli strumenti. Questo, sommato alla potenza degli script Python all'interno di FreeCAD, permette di aggiungere facilmente all'interfaccia dei propri strumenti. Per maggiori informazioni sugli script Python , continuare la lettura alle pagine del Centro utenti esperti o degli Script. Come installare le macro. È sufficiente creare una nuova macro, modificarla, e incollare il codice.

    È quindi possibile salvare la macro nello stesso modo in cui si salva un documento di FreeCAD. Visitare la pagina degli esempi di macro per trovare alcune utili macro da aggiungere alla propria installazione di FreeCAD. Installare ulteriori ambienti. Come installare ambienti di lavoro aggiuntivi. Questo è una breve guida realizzata per chi si avvicina per la prima volta a Python.

    Python è un linguaggio di programmazione multi-piattaforma open-source. Python dispone di numerose funzionalità che lo rendono molto diverso dagli altri comuni linguaggi di programmazione, ed è facilmente accessibile ai nuovi utenti:. Ora, mettiamoci al lavoro!

    Ma la speranza è che dopo si avranno basi sufficienti per esplorare più in profondità i meccanismi di FreeCAD. Di solito, per scrivere programmi per computer, basta aprire un editor di testo o l'ambiente di programmazione preferito che, in genere, è un editor di testo con strumenti aggiuntivi , scrivere il programma, quindi compilarlo ed eseguirlo.

    Il più delle volte si fanno degli errori di scrittura, per cui il programma non funziona, e si ottiene un messaggio di errore che dà informazioni su cosa è andato storto.

    FreeCAD dispone di un proprio interprete Python visualizzato nella sua finestra inferiore:. Scrivere il codice nell'interprete è semplice: ogni riga è una istruzione. Quando si preme Invio, la riga di codice viene eseguita dopo essere stata istantaneamente e invisibilmente compilata.

    Ad esempio, provare a scrivere questo:. Quando si preme Invio, l'operazione viene eseguita, e viene stampato il messaggio "ciao". Se si commette un errore, provare, per esempio, a scrivere:. Python dice che non conosce ciao.

    I caratteri " " specificano che il contenuto è una stringa. In gergo tecnico, una stringa è semplicemente un pezzo di testo. Senza i segni ", la parola ciao viene vista come una specificazione del comando di stampa, cioè come una speciale parola chiave di Python, e non come un testo. Il fatto importante è che l'errore viene immediatamente notificato. Naturalmente, stampare "ciao" non è molto interessante. Più interessante è stampare cose che non si conoscono prima, o lasciare che Python le trovi per noi.

    Flussi liberi informatici

    Qui entra in gioco il concetto di variabile. Una variabile è semplicemente un valore che viene memorizzato con un nome specifico. Ad esempio, digitare questo:. Sicuramente si capisce quello che succede, la stringa "ciao" viene "salvata" sotto il nome "a". Ora, "a" non è più un nome sconosciuto! È possibile utilizzare qualsiasi nome che si desideri, basta rispettare alcune semplici regole, tipo non usare spazi o segni di punteggiatura. Ad esempio, si potrebbe tranquillamente scrivere:.

    E se, per sfortuna, si sceglie un nome che in Python esiste già? Supponiamo di voler conservare una stringa con il nome "print":. Python è molto intelligente e ci dice che questo non è possibile. Possiede alcune parole chiave "riservate" che non possono essere modificate. Notare che è importante dare alle variabili dei nomi descrittivi. Quando si scrivono programmi lunghi, dopo un po' probabilmente non si ricorda più cosa rappresenta la variabile denominata "a". Se invece viene chiamata, ad esempio, MioMessaggioDiBenvenuto, quando la si vede, si capisce facilmente a cosa serve.

    In più è un passo avanti verso l'autodocumentazione del proprio codice. La differenza tra maiuscole e minuscole è molto importante. Se si inserisce "print myvariable", viene restituito un errore non definito. È noto che la programmazione serve per trattare ogni tipo di dati, non solo le stringhe di testo, ma soprattutto i numeri. È molto importante che Python sappia che tipo di dati deve trattare. Nell'esempio precedente, con print ciao, si è visto che il comando print ha riconosciuto la nostra stringa "ciao".

    Per controllare in qualsiasi momento di quale tipo sono i dati contenuti in una variabile si utilizza la speciale parola chiave di Python type :. In questo caso ci dice che il contenuto di myVar è 'str', ovvero una stringa in gergo Python. Ci sono anche altri tipi di dati, ad esempio i numeri interi integer e i numeri in virgola mobile float numbers :. Questo è già molto più interessante, vero?

    Ora si dispone di una potente calcolatrice! Notare bene come funziona. Osservare i risultati di questo codice:.

    Python è stato indotto a considerare le due variabili non più come numeri, ma come semplici parti di testo. Torniamo ai numeri. Oltre ai numeri interi int ci sono anche i numeri in virgola mobile float. I numeri interi non hanno una parte decimale, mentre i numeri float possono avere una parte decimale:. Naturalmente il totale ha dei decimali, vero? Quindi Python ha deciso automaticamente che il risultato è un float.

    In molti casi, come in questo, Python decide automaticamente il tipo da usare. In altri casi no. Ad esempio con:. Si produce un errore, varA è una stringa e varB è un int, quindi Python non sa cosa fare. Ma possiamo indurre Python a convertire i tipi:. Ora entrambi sono stringhe, e l'operazione funziona! Per trasformare varB permanentemente in una stringa, si deve fare:. Sicuramente avete notato che in questa sezione il comando di stampa print è stato utilizzato in diversi modi. Abbiamo stampato variabili, somme, parti separati da virgole, e anche il risultato di altri comandi Python, ad esempio type.

    Forse avete anche notato che questi due comandi,. Questo succede perché siamo nell'interprete, dove ogni cosa viene sempre automaticamente stampata sullo schermo. Inoltre avrete notato che con la maggior parte dei comandi o parole chiave di Python si usano le parentesi per dire loro su quale contenuto devono operare: type , int , str , ecc. Unica eccezione è il comando print, ma in realtà non si tratta di un'eccezione, anche lui funziona normalmente in questo modo:.

    Un altro tipo di dati interessante è una list lista. Una lista è semplicemente un elenco di altri dati. In modo analogo a come si definisce una stringa di testo usando " ", una lista si definisce usando []:. Le liste sono molto utili perché permettono di raggruppare le variabili. Con il gruppo, successivamente, è possibile fare diverse cose, ad esempio contare i suoi componenti:. Come si vede, mentre il comando len restituisce il numero totale di elementi in una lista, la loro "posizione" nella lista inizia con 0.

    Il primo elemento in una lista si trova sempre in posizione 0, quindi nella lista myOtherList, "Bob" è nella posizione 2. Con le liste è possibile eseguire molte altre operazioni, descritte in modo più completo qui , ad esempio, ordinare i suoi contenuti, rimuovere o aggiungere elementi. Una cosa curiosa: una stringa di testo è molto simile a una lista di caratteri! Provate a fare questo:. In effetti le liste e le stringhe sono entrambe delle sequenze. Oltre a stringhe, int, float e liste, in Python sono disponibili molti altri tipi di dati built-in incorporati , quali ad esempio i dictionaries collezione di oggetti , oppure si possono creare dei propri tipi di dati utilizzando le classi.

    Un tipico uso della lista consiste nel navigare al suo interno e di operare con i suoi elementi. Per esempio osservare questo:. In questo esempio, la lista viene iterata nuovo gergo di programmazione!

    Notare la speciale sintassi. Come fa Python a sapere quante delle prossime righe sono da eseguire all'interno dell'operazione for Per sapere questo, Python utilizza l'indentazione.

    Cioè, le righe successive non iniziano immediatamente, ma iniziano con uno o più spazi vuoti, oppure con uno o più spazi di tabulazione. Altri linguaggi di programmazione utilizzano vari metodi, tipo inserire tutto dentro parentesi, ecc. Finché le righe successive sono scritte con la stessa indentazione , esse sono considerate come parte del blocco for-in. Quando si inizia una riga con 2 spazi vuoti e quella successiva con 4, si produce un errore. Per terminare e uscire dal blocco for-in, basta scrivere una nuova riga senza rientro, o semplicemente premere Invio.

    L'indentazione è molto utile perché conferisce leggibilità al promma. Vedremo che anche molti altri comandi diversi da for-in richiedono blocchi indentati. Here the square brackets denote an optional parameter. However all are expected to be integers. Below we will force the range parameters to be an integer using int.

    Come si vede, anche il comando range ha la strana particolarità di iniziare con 0 quando non si specifica il numero di partenza e che il suo ultimo numero è uno in meno del numero finale specificato. Un altro uso interessante dei blocchi indentati si ha con il comando if. Il comando if esegue un blocco di codice solo se una certa condizione è soddisfatta, ad esempio:. Naturalmente, questo esempio stampa sempre la prima frase, ma provare a sostituire la seconda riga con:.

    I comandi standard di Python non sono molti. Nella versione corrente di Python ce ne sono circa 30, e ne conosciamo già alcuni di loro. Ma immaginate se potessimo inventare dei nostri propri comandi? Beh, possiamo, ed è estremamente facile.

    In effetti, la maggior parte dei moduli aggiuntivi che si possono aggiungere nella propria installazione di Python fanno esattamente questo, essi aggiungono dei comandi utilizzabili. In Python un comando personalizzato si chiama funzione e si crea in questo modo:.

    Estremamente semplice: il comando def definisce una nuova funzione.