Skip to content

SHANTYCHOR-FRISCHE-BRISE.INFO

Qui puoi scaricare i file :) I nostri server si trovano a Milano

SCARICA LIBRO RAGIONIAMO DEI TESTIMONI DI GEOVA


    Contents
  1. I testimoni di Geova si fanno domande: Pascete il gregge di Dio - "KS" edizione
  2. Ragioniamo facendo uso delle scritture |
  3. I Testimoni Di Geova - Jehova - Scritti e Dottrine Tratte Dalla Torre Di Guardia Dal 1879 Al 2004
  4. La mia vita nell’organizzazione dei testimoni di Geova

LIBRO RAGIONIAMO DEI TESTIMONI DI GEOVA SCARICA - Di una cosa posso assicurarti: Se si dispone di una versione recentemente. Materiale gratis per lo studio della Bibbia, edito dai Testimoni di Geova. Da consultare online o scaricare nei formati MP3, AAC, PDF e EPUB in più di Sito autorizzato dei Testimoni di Geova. RAGIONIAMO FACENDO USO DELLE SCRITTURE (Libro) superate le obiezioni del marito contrario: yb87 Pubblicazioni PDF | Libri | Salve a tutti, chiedo solo un'informazione: VOL.2 più RAGIONIAMO FACENDO USO DELLE SCRITTURE?. Purtroppo (per i capi dei TdG), un punto debole nel sistema c´é, ed é quello che se E un libro utile, non solo per noi testimoni di Geova ma anche per tanti altri.

Nome: libro ragioniamo dei testimoni di geova
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:62.25 MB

Ma la cosa non é cosí semplice da spiegare come sembra, perché non tutti i geovisti sono vecchiette che hanno fatto solo la scuola elementare, casalinghe e operai, ce ne sono anche di istruiti anche se pochi. Il problema é: 1 anche una persona istruita puó essere un ignorante in campo di religione e di Bibbia fatemi vedere UN solo teologo o biblista [cattolico o protestante] che si é fatto testimone di Geova!

Io ho avuta la fortuna di avere un amico che é un famoso psicologo oltre che teologo , il Prof. Per impedire che questo accada bisogna continuamente bombardarli giorno dopo giorno per tutta la vita con studi di libro, studi della Torre di guardia, riunioni di ministero, annuali, sempre nuove pubblicazioni, ministero di campo, congressi di circoscrizione, di distretto, nazionali, internazionali, discorsi, riviste, opuscoli, ecc.

Capito adesso come funziona? Cosa dimostra questo? Lv 6 1 decennio fa Mi fa piacere che hai avuto l' opportunità di possedere o di leggere questo libro. E un libro utile, non solo per noi testimoni di Geova ma anche per tanti altri.

Queste parole non avrebbero avuto senso se Gesù non avesse avuto una volontà distinta da quella del Padre. Se Gesù e il Padre fossero stati davvero una sola persona, perché Gesù avrebbe pregato Dio e ammesso umilmente di non sapere cose che solo il Padre sapeva?

Eppure, questa semplice verità biblica viene negata dalle religioni della cristianità, le quali sostengono ostinatamente che Gesù Cristo sia lo stesso Dio Onnipotente, la seconda persona di una Trinità in cui la terza sarebbe lo spirito santo. Era il Figlio di Dio. Luca Gesù chi stava pregando? Se stesso? No, stava pregando il suo Padre celeste. A se stesso? No, a suo Padre che era in cielo. I due non erano coeguali prima che Gesù venisse sulla terra e neppure durante la sua vita terrena; né Gesù divenne uguale al Padre dopo essere stato risuscitato alla vita celeste.

È la forza che Dio impiega per fare qualsiasi cosa desideri. Se in quel momento Dio era veramente sulla terra e si stava battezzando, fece forse in modo che la sua voce andasse in cielo e tornasse indietro affinché fosse udita sulla terra? Non sarebbe stato un inganno?

Continuiamo con lo stesso articolo: "Prendete ad esempio una donna che chiameremo Barbara. Per tutta la vita aveva creduto che Gesù fosse Dio e che facesse parte di una trinità insieme allo spirito santo.

Barbara non poteva contraddire la Bibbia. Al tempo stesso si sentiva frustrata, perché era molto attaccata alla dottrina della Trinità. Ma insegnandoci a considerare Dio come Padre e lui come Figlio, che idea trasmetteva Gesù?

Se questa "Barbara" avesse approfondito meglio la dottrina della sua chiesa non sarebbe caduta in questo inganno. Insegnamento non biblico.

Opuscolo trinità pag. Luca , CEI A chi rivolse quella preghiera? A una parte di se stesso? No, la rivolse a qualcuno che era nettamente distinto da lui, il Padre suo, Dio, la cui volontà era superiore e poteva non coincidere con la sua.

A se stesso o a una parte di se stesso? E se Gesù era Dio, da chi era stato abbandonato?

Da se stesso? Non ha senso. Luca Se Gesù era Dio, perché mai avrebbe dovuto affidare il suo spirito al Padre? È asceso ai cieli e siede alla destra del Padre. E di nuovo verrà nella gloria a giudicare i vivi e i morti; il suo regno non avrà fine. E nella Chiesa una, santa, cattolica e apostolica.

I testimoni di Geova si fanno domande: Pascete il gregge di Dio - "KS" edizione

Professo un solo battesimo per la remissione dei peccati. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del secolo futuro. Su di essa infatti si fonda la Chiesa, dalla quale, se qualcuno si sarà allontanato, per nessuna ragione potrà essere cristiano, né venir chiamato tale.

La nostra fede è questa: la Trinità santa e perfetta è quella che è distinta nel Padre e nel Figlio e nello Spirito Santo, e non ha nulla di estraneo o di aggiunto dal di fuori, né risulta costituita del Creatore e di realtà create, ma è tutta potenza creatrice e forza operativa.

Una è la sua natura, identica a se stessa.

Ragioniamo facendo uso delle scritture |

Uno è il principio attivo e una l'operazione. Infatti il Padre compie ogni cosa per mezzo del Verbo nello Spirito Santo e, in questo modo, è mantenuta intatta l'unità della santa Trinità. Ef 4, 6. E' al di sopra di ogni cosa ovviamente come Padre, come principio e origine. Agisce per tutto, certo per mezzo del Verbo.

Infine opera in tutte le cose nello Spirito Santo. Quelle cose infatti che lo Spirito distribuisce ai singoli, sono date dal Padre per mezzo del Verbo. In verità tutte le cose che sono del Padre sono pure del Figlio. Onde quelle cose che sono concesse dal Figlio nello Spirito sono veri doni del Padre.

Dove infatti vi è la luce, là vi è anche lo splendore; e dove vi è lo splendore, ivi c'è parimenti la sua efficacia e la sua splendida grazia. Infatti la grazia è il dono che viene dato nella Trinità, è concesso dal Padre per mezzo del Figlio nello Spirito Santo.

E allora, resi partecipi di esso, noi abbiamo l'amore del Padre, la grazia del Figlio e la comunione dello stesso Spirito. E professiamo che il Padre non è generato, non creato, ma ingenerato. Egli infatti non prende origine da nessuno, egli dal quale ebbe sia il Figlio la nascita, come lo Spirito Santo il procedere. Egli è dunque la fonte e l'origine dell'intera divinità. L'affermazione "Figlio di", "Padre di" e anche "Spirito di" implica una dipendenza, cioè una subordinazione delle persone.

Il trinitarismo ortodosso rifiuta il "subordinazionismo ontologico" inferiorità o differenza di sostanza , ma accetta quello economico o razionale o logico: Essendo il Padre, la fonte di tutto come evidenziato dal sinodo di Toledo , ha una relazione monarchica con il Figlio e lo Spirito, i quali accettano la supremazia del padre razionalmente, senza per questo essere inferiori o differenti nella loro identica natura divina.

Alla sua base stava l'unità del concetto di Dio che, di conseguenza, comportava la negazione della Trinità e della natura divina di Cristo. La parola "Monarchiani" fu usata per la prima volta da Tertulliano come nomignolo per i Patripassiani fu il padre a morire in croce ma veniva usata solo raramente dagli antichi. Il Principale scopo di questa assemblea era l'elezione di un presidente e di altri direttori come successori dell'amministrazione di Russell.

Seicento persone parteciparono all'assemblea amministrativa di sabato 6 gennaio, in cui circa Nella nota della stessa rivista è scritto: "Il Primo regolamento di voto dell'associazione era quello di un voto ogni donazione di dieci dollari fatta alla Società. Il metodo di voto fu emendato nel ". Infatti secondo lo Statuto del , all'articolo V, la Società chiedeva "10 dollari in cambio di una azione-voto".

Ma la maggior parte dei testimoni di Geova ci sembra non conoscere la storia della sua "Società" o "religione" anche perchè vi sono quattro livelli diversi di informazione a cui i geovisti possono accedere: 1 libri destinati a tutto il popolo geovista; 2 libri riservati e destinati a pochi, di solito anziani e sorveglianti, come le "circolari interne" i codici "KS", ed altri come ad esempio il libro "Dimoriamo insieme in unità" dei "volontari" delle Betel che sono "ad uso esclusivo" cfr.

Nel la WT Inc. In questo contesto il popolo dei testimoni di Geova cosa rappresenta? Quelli che la Società definisce "rappresentanti della Società" "Ragioniamofacendo uso delle Scritture", , p. Ma secondo alcuni studiosi della Società: "ai vertici più che il controllo dei beni degli adepti, preme il controllo delle menti, una volta in possesso di quelle, il resto viene da sè" A. Aveta, F. Grottola, S. Pollina, "I Testimoni di Gweova tra miti e realtà", , p.

Comunemente la Società chiede di dare generosamente le "contribuzioni" per "non rubare a Geova" "La Torre di Guardia", 1 dicembre , p. Si possono inviare offerte volontarie in denaro o chiedere consigli riguardo a eventuali donazioni volontarie alla Congregazione Cristiana dei Testimoni di Geova, Via della Bufalotta , Roma RM, oppure alla più vicina filiale della Watch Tower Society" "La Torre di Guardia", 1 dicembre , p.

Che la Società abbia una forte connotazione commerciale lo si deduce anche dal riconoscimento della Corte Suprema della Danimarca: "Il ministero del Commercio sosteneva che le attività della Watch Tower Society fossero in effetti di natura commerciale perchè consistevano nella produzione di riviste e libri che venivano poi distribuiti al pubblico dai testimoni di Geova.

La predicazione di casa in casa svolta dai testimoni di Geova rientrava pertanto nella materia regolata dalla legislazione commerciale, incluso l'orario di chiusura dei negozi che veniva fatto rigorosamente. Per confermare la natura non commerciale dell'attività di predicazione, la causa fu portata davanti alla Corte Suprema.

Fu emessa una sentenza sfavorevole ai Testimoni. Di conseguenza venne formata una società commerciale a se stante con finalità editoriali e di stampa, e con il compito di fornire alle congregazioni riviste ed altra letteratura biblica da usare nell'opera non commerciale di istruzione biblica.

La Corte Suprema emise un'altra sentenza sfavorevole ai Testomini. Tuttavia i fratelli hanno ribadito la natura non commerciale della loro opera" "Annuario ", pp. Notiamo qui il camaleontismo della Società Addirittura con una faccia tosta incredibile Rutherford, il secondo presidente dei Testimoni di Geova, affermava che le tre opere del diavolo erano il commercio, la religione e la politica: "Religiosi, politici e organizzazioni commerciali per secoli sono state impegnate da Satana il diavolo per diffamare e rimproverare il nome di Dio onnipotente e del suo figlio diletto, Gesù Cristo.

Ma ci sembra che in tutte e tre - commercio, religione e politica - il Corpo Direttivo della Società sia molto abile! La Società WT Inc.

Per alcuni studiosi "dall'antico ha preso le caratterizzazioni che da sempre connotano i movimenti ereticali vedi l'Adversus Haereses di Ireneo Di Lione , del moderno ha copiato le redditize tecniche commerciali del marketing applicato alla religione Come mai la "Società" non presenta un esaustivo resoconto finanziario ai suoi aderenti?

Al sig. Robert Tucker, testimone di Geova, che chiede i bilanci, la Società risponde: "I soli a mettere in dubbio l'integrità della Società sono i suoi oppositori e i suoi nemici. Se mettessimo a loro disposizione le nostre registrazioni senza che un giudice li controllasse, essi certamente le manipolerebbero allo scopo di dare dei falsi risultati Naturalmente i veri cristiani [i Testimoni di Geova] non sono turbati dal fatto che la Società non pubblichi la sua situazione finanziaria, perchè essi conoscono la norma biblica.

Essi sanno che Geova non benedirebbe l'organizzazione se in mezzo ad essa vi fossero delle persone disoneste" cfr. Tucker, 28 ottobre Questo vuol dire che la Società ritiene ogni geovista che richiedesse i suoi bilanci alla stegua di un "nemico"; ottimo modo di evitare di esibire i suoi bilanci agli associati. Il "business" è lo scopo o il mezzo? Ma cosa è il "Corpo Direttivo" dei testimoni di Geova? Vedremo che per circa 60 anni della loro storia Russell e Rutherford, i primi due presidenti della Watch Tower Incorporated, detennero l'indiscussa direzione della Società fino alla morte.

I Testimoni Di Geova - Jehova - Scritti e Dottrine Tratte Dalla Torre Di Guardia Dal 1879 Al 2004

Dal in cui Charles Taze Russell fonda il proprio mensile la "Zion's Watch Tower and Herald of Christ's Presence" e la relativa impresa commerciale o Società nel e con il primo statuto nel , fino all'8 gennaio del data della morte del secondo presidente J. Rutherford, ebbene per 60 anni i testimoni di Geova non hanno mai avuto un Corpo Direttivo ma sono stati guidati da una "monarchia"! Solo con il terzo presidente Nathan Knorr presidente: che fu soprattutto un abile uomo d'affari si dovette delegare maggiormente ad alcune persone come Fred Franz e Karl Adams riprestinando negli anni '70 nelle congregazioni il "corpo degli anziani" e inventando l'espressione "Corpo Direttivo" che viene usato con una certa frequenza per identificare il "Consiglio di amministrazione della Società Torre di Guardia" e cioè i "Direttori" del "Consiglio di amministrazione" della Società.

Infatti scrive la Società dei testimoni di Geova: "Negli anni trascorsi dalla venuta del Signore nel tempio, il corpo direttivo visibile è stato strettamente identificato nel consiglio dei direttori di questa società" "Qualificati per essere ministri", , p.

Quindi ci sembra che sia la Società-Presidente che controlla ed ha sempre controllato come suo strumento il "Corpo Direttivo" termine adottato solo dagli anni ' Ma il "Corpo Direttivo" decide o decide solo il "Presidente"?

Vediamo alcuni episodi che dimostrano che ha sempre deciso il Presidente, pertanto l'enfasi che si da al "Corpo Direttivo" come "schiavo fedele e discreto" successore degli "apostoli" è una esagerazione: 1 Nel libro "Jehovah's Witnesses - The New World Society" scritto dal Testimone di Geova Marley Cole nel , con pieno appoggio della Società, che si presentava come "non testimone di Geova" per raggiungere le persone che per principio non accettavano di leggere libri dell'organizzazione, ebbene Cole scrisse: "Quattro direttori chiesero una riorganizzazione Come stavano le cose il presidente coincideva con l'amministrazione.

Li aveva segregati nel ruolo di consulenti su questioni legali dell'ente. Rutherford non si fece scrupoli di 'procedere per la sua strada'. Vediamo alcune amissioni dei dirigenti geovisti al processo scozzese del in cui il sig.

Hayden C. Convington foto legale della WT Inc. L'unità [che Geova vorrebbe è ottenuta] a qualsiasi prezzo poichè noi crediamo e siamo sicuri che Geova sta adoperando la nostra organizzazione, il Corpo Direttivo della nostra organizzazione per dirigerla, anche se di tanto in tanto vengono commessi degli errori E' l'unità basata sull'accettazione forzata di false profezie. E se la persona che esprime la sua opinione che è sbagliata è disassociata E' stata diffusa una falsa profezia Se il testimone di Geova diceva che quella profezia era falsa sarebbe stato disassociato, poichè tutta la organizzazione deve credere la stessa cosa".

Convington, vicepresidente geovista, riconosce nel processo giudiziatio tenutosi in Scozia nella "Scottish Court of Sessions", che la WT Inc. Ora il "Corpo Direttivo" si concentrerebbe solo sulle questioni spirituali dandosi anche una presidenza a rotazione link esterno. La sostanza resta comunque che la WT Inc.

Ad ognuno le sue considerazioni! Abbiamo conferme dirette? Piuttosto, essa governa tali società come semplici strumenti temporanei utili nell'opera del grande Teocrata' p. Il Corpo Direttivo [sotto la presidenza Knorr e Franz] era in realtà sia una corte giudiziaria [per decidere sui casi di disassociazione] sia un corpo legislativo [per decidere le mutevole dottrine], a motivo delle sue decisioni e affermazioni che avevano valore di legge per tutti i Testimoni di Geova Tuttavia esso non era un corpo amministrativo in alcun senso del termine.

L'autorità e la responsabilità amministrative erano di esclusiva competenza del presidente dell'ente Nathan Knorr Il Corpo Direttivo non controllava la Società In realtà, dice Raymond Franz, è la Società che ha come monarca assoluto il Presidente che controlla come suo strumento consultivo il Corpo Direttivo. Raymond Franz riferisce di un tentativo fatto dal "Corpo Direttivo" di attuare l'articolo teorico di Fred Franz: "Molti [alla Betel o quartier generale] si considervano 'ingranaggi di una macchina' tenuti in considerazione come lavoratori ma non come persone John Booth aveva la sorveglianza della cucina alla Betel; Bill Jackson si occupava delle questioni e dei documenti legali, ecc I membri del Corpo Direttivo, meglio di ogni altro, sapevano che gli articoli de 'La Torre di Guardia', che descrivevano il rapporto tra la società ed il Corpo Direttivo, presentavano un quadro che non trovava riscontro nella realtà Per anni ho partecipato a moltissime sessioni del Corpo Direttivo, durante le quali si discussero questioni che riguardavano seriamente la vita delle persone, eppure la Bibbia non comparve mai tra le mani nè alcuno dei partecipanti vi fece mai cenno L'interrogtivo che nasceva in me era: come possono votare in buona coscienza l'approvazione del materiale se non hanno potuto meditaci sopra ed operare un confronto con le Scritture per verificarne l'esattezza?

La maggior parte dei membri del Corpo non erano molto versati nell'esegesi scritturistica. Era mancato infatti loro il tempo di dedicarsi allo studio dei testi perchè molto presto erano stati impegnati nell'occupazione secolare Il rifiuto di conformarsi ad una decisione del Corpo Direttivo, una volta pubblicata o comunicata, significava [per il tdg] la disassociazione, l'allontanamento dalla congregazione, dalla famiglia, dagli amici La procedura era questa: Fred Franz scriveva [ed esaminava il materiale] e dava la stesurta definitiva che solo il presidente Knorr aveva la facoltà di discutere I verbali di tutte le iunioni del Corpo Direttivo erano segrete e non aperti ad altri Testimoni Fred Franz il 7 settembre fece il discorso in occasione della cerimonia di consegna dei diplomi alla Scuola Missionaria di Galaad [nel quale sostanzialmente diceva] che sfidare l'autorità della Watch Tower Bible and Tract Society e l'autorità del suo presidente significava, contemporaneamente, sfidare il Signore Gesù Cristo Fred Franz pensava che questo cambiamento fosse un 'attacco alla presidenza' [ma perchè?

Egli disse loro che desiderava gli succedessero alla sua morte e che si 'affiatassero' come gruppo. Alla fine dovetti decidere. E decisi per un cambiamento. Finalmente libero da tanti impegni ricominciai ad occuparmi della mia famiglia e, dismessi i panni di anziano, ricominciai a leggere la Bibbia, analizzandola con maggior attenzione.

Rispose dicendo che Dio non poteva lasciare che suo marito, che la maltrattava fisicamente e verbalmente, potesse continuare a mantenere la posizione di anziano.

La mia vita nell’organizzazione dei testimoni di Geova

Questa è una delle parole più sentite nelle conversazioni fra testimoni di Geova: Organizzazione, più di Bibbia e perfino di Gesù. Non è un gruppo di persone veramente felici, ma di individui che eseguono ordini, seguono scrupolosamente delle regole umane, prendono per buoni insegnamenti, ideologie e subiscono passivamente il dominio di chi, secondo loro, rappresenta Dio in terra. Nella maggior parte dei casi, il testimone si sente investito di un alto incarico, in quanto portatore di luce nel mondo.

Solitamente il testimone non accetta un vero confronto con il proprio interlocutore. Per i testimoni di Geova le persone interessate sono quelle se fanno domande, si accontentano delle risposte date. Nel tempo la stessa personalità viene repressa. Di solito, non avendo amici nel resto del mondo, pur di non perdere ogni punto di riferimento, il testimone di Geova è disposto a mentire sulla propria vita privata. Questo atteggiamento è reso ancor più necessario se si considera che la delazione è una pratica largamente diffusa fra i testimoni.

Tutti gli altri, me compreso, avevamo come destino la vita eterna sulla Terra trasformata in un paradiso edenico, e questo per essere venuti al mondo dopo il ! Le cose che questo testimone diceva, pur essendo contrarie alla dottrina dei testimoni di Geova, mi incuriosivano sempre più. Passammo molte serate in compagnia sua e di sua moglie. E, nel frattempo, approfondimmo alcuni aspetti dottrinali. Negli ultimi tempi si era sviluppato in entrambi il pensiero che forse gli insegnamenti andavano rivisti.

Ma come fare?

Non avevamo nessuna competenza. Convenimmo che era necessario trovare un ordine. I dubbi e le perplessità vennero a galla in poco tempo, era evidente che molti insegnamenti comunemente accettati dai testimoni di Geova non avevano nessun fondamento nel Vangelo, in quello della primitiva Chiesa ma erano solo il risultato della forzatura di alcuni passi biblici per giustificare certe scelte.

Senza parlare di quelle meno acclamate, come il , il e altre ancora! A che pro, visto che chi serve Dio lo fa non in vista della ricompensa ma per amore e riconoscenza?

Perché erano state escluse le donne? E perché i testimoni avevano addirittura esteso questo modo di fare frammentando se possibile ulteriormente le classi dirigenziali, inventandosi Sorveglianti di distretto, di circoscrizione, pionieri, missionari ecc…? E chi avrebbe potuto giudicare con libertà di parola, dal momento che siamo tutti peccatori?

Non aveva insegnato a dare più valore alla misericordia piuttosto che al giudizio? Quindi, perché discriminare? E fu un periodo molto emozionante, felici delle scoperte che quasi quotidianamente facevamo. I primi a cui parlai furono i miei genitori, poi al resto della famiglia e infine gli amici, cominciando da quelli più intimi. Qualcuno era andato a riferire loro che le nostre conversazioni creavano scompiglio tra i fratelli.

Fece questo, continuando a fare domande su domande. Io, che lo credevo sincero, risposi, e una domenica di fine Giugno del , un anziano mi prese in disparte e mi disse che ero stato accusato di diffondere falsa dottrina nella congregazione.

Ricordo ancora molto bene il giorno del comitato giudiziario. Non si era presentato nessuno, ma gli anziani avevano una lettera che non mi fu mostrata scritta, a loro dire, da chi mi aveva accusato. Chiesi loro se credevano di riuscire a contare una folla di Senza contare che questo numero ha un chiaro significato simbolico. Perché ho deciso in coscienza di farmi guidare dalle Scritture e non dalla Torre di Guardia?

Non siamo testimoni di Dio, ma della Watch Tower Society! Se non lo fa sa già quale sarà la sua fine. Ed è fortunato che non applichiamo alla lettera la Bibbia, perché per una condotta del genere meriterebbe la lapidazione!